PARTENOPE            BONSAI-ART

 

 
  Questo disegno dell'epoca rappresenta una sala da tè frequentata dai bunjin ( Uomini d'arte e di letteratura)
 
E-mail:

 

BUNJIN  ( Letterati )

Questo stile si ispira alle pitture create dai dotti, i quali erano studiosi e artisti raffinati , l’elite della società cinese . In giapponese bunjin significa proprio "gli uomini di arte e di letteratura". Il bonsai bunjin del secondo periodo erano stati influenzati da quelli del primo periodo, ma rappresentavano bonsai che uomini colti e raffinati esponevano nei loro studi oppure durante riunioni ma solo a scopo decorativo . Invece dalla fine della seconda guerra mondiale, per bunjin o letterati si intende proprio uno stile di formazione del bonsai ma non bisogna certo limitarsi a considerarlo un semplice stile. Oggi si dice che un bonsai bunjin è un albero che si può contemplare prendendo un tè , un albero che nel contemplarlo non susciti tristezza , un albero con una grazia naturale . Il bonsai litterati deve rappresentare paesaggi montani dove ci sono pareti inaccessibili e gole rocciose , e la loro forma particolare è dovuta, alle dure condizioni climatiche ed ambientali . Per questo la sua forma presenta un tronco sottile e pochi rami, la cui età sarà espressa dalle curve del tronco e dei rami . Quindi tutta l’attenzione del bonsai litterati è concentrata sul tronco e di conseguenza la vegetazione deve essere minima o meglio essenziale cosi da far rivelare la vita che fluisce nell’albero .Generalmente il bonsai bunjin è inclinato o eretto informale, a volte anche a cascata , spazzato dal vento o a tronco multiplo.

Il concetto di bonsai bunjin si è modificato nel corso della storia o meglio ha conosciuto vari periodi di sviluppo. Il primo si estende nell’epoca di Edo; il secondo va dall’inizio dell’epoca Meiji fino all’era Showa passando per l’era Taisho;. il terzo inizia con la fine della seconda guerra mondiale. All’inizio la parola bunjin, significava , bonsai apprezzato dalle persone d’arte e di letteratura Lo spirito del bunjin , originari della Cina esprimeva una morale spirituale libera , la quale si confrontava con la società e le autorità di quel tempo.

di   GENNARO   MANZONE

 

    Home Attività |   Links    | Galleria